© 2014 -2019  by  Associazione Culturale  Casa delle Marionette/Ravenna

I nostri progetti per le scuole

Il Museo La Casa delle Marionette propone numerose e differenziate attività educative per scuole di ogni ordine e grado pronendo progetti e attività (laboratori, visite guidate,...) per far conoscere, coinvolgere ed avvicinare i ragazzi al teatro di figura ai suoi linguaggi attraverso dinamiche di partecipazione attiva e un approccio non didascalico ma trasversale al tema.

 

“Rac-contar-ci” è un progetto biennale di formazione teatrale sull’universalità della fiaba e sulle tradizioni orali.

Il percorso si articola in due fasi: conoscenza e ricerca della propria tradizione fiabesca, rielaborazione del racconto attraverso linguaggi e tecniche del teatro di figura.

  • A CHI SI RIVOLGE: secondo ciclo scuole primarie (8-10 anni)

  • DURATA: 10 incontri da due ore ciascuno

  • OBIETTIVI: acquisire una maggiore consapevolezza delle proprie radici attraverso il racconto fiabesco, conoscenza e utilizzo delle tecniche del teatro di figura

RAC-CONTAR-CI
I LUMINI DI FEBBRAIO
La tradizione di accendere la sera del 9 febbraio dei lumini e di porli sui davanzali delle finestre per tutta la notte è nata il 9 febbraio 1849 per festeggiare con l’accensione di luci la nascita della  Repubblica Romana, a seguito dei moti insurrezionali del 1848 è il punto di partenza del progetto i Lumini del 9 febbraio, realizzato insieme all'Associazione RavennArte.

La storia dei Lumini di Romagna è narrata attraverso un approccio narrativo tra mito, storia e leggenda e mediante la realizzazione di  uno spettacolo dal vivo di figura.

  • A CHI SI RIVOLGE: scuole primarie di primo grado

  • DURATA: 10 incontri da due ore ciscuno

  • OBIETTIVI: Accompagnare, attraverso un percorso narrativo e laboratoriale, i bambini e le bambine ad una riflessione diversa, ma ad un tempo profonda, coinvolgente ed evocativa, sulla storia del nostro Risorgimento e sui valori della Repubblica Italiana.

EDUCARE AI DIRITTI UMANI
Educare ai diritti umani è un percorso che vuole avvicinare i ragazzi al prezioso tema del rispetto dei diritti umani,  fondamentale per la formazione e la crescita di ogni essere umano. Durante il percorso formativo verranno affrontati temi e argomenti quali la discriminazione, la partecipazione, la democrazia, la violenza , la risoluzione dei conflitti e la pace attraverso la pratica dell’ experiential learning: educazione non formale che pone l'accento su coloro che apprendono, sull'ambiente in cui vivono e sui loro interessi.

  • A CHI SI RIVOLGE: scuole secondarie di primo grado

  • DURATA: 6 incontri, di cui 4 giornate di attività della durata di 2 ore ciascuno più un incontro di valutazione finale, ed un incontro di preparazione solo con il corpo docente

  • OBIETTIVI: generare una riflessione sul tema dei diritti umani, insegnare le basi del "vivere insieme", nel rispetto dell'altro e della sua diversità educando i ragazzi al dialogo e praticando l'emapatia e la comunicazione.Un progetto che vuole stimolare un percorso di cittadinanza attiva.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now